Franco Azzinari 

Ci sono 5 opere.

Nasce a San Demetrio Corone in provincia di Cosenza nel 1949.Dopo la morte dei genitori,ancora giovanissimo,abbandona  la natia Calabria. Inizia come giramondo,un vero e proprio viaggio culturale. Attraversa in lungo e largo l’Europa. Per diversi anni si ferma a Parigi , dove subisce il fascino dei grandi dell’impressionismo, in modo particolare...

Nasce a San Demetrio Corone in provincia di Cosenza nel 1949.Dopo la morte dei genitori,ancora giovanissimo,abbandona  la natia Calabria. Inizia come giramondo,un vero e proprio viaggio culturale. Attraversa in lungo e largo l’Europa. Per diversi anni si ferma a Parigi , dove subisce il fascino dei grandi dell’impressionismo, in modo particolare: Monet,Gauguin e Van Gogh.I tre artisti avranno un ruolo fondamentale nella personalizzazione della sua tavolozza. In Francia per necessità si scopre ritrattista:un gioco che gli permette di vivere. Un anno importante della sua vita è il 1970. Si stabilisce in Liguria, dove ha formalmente inizio la sua attività pittorica. La natura diventa il motivo conduttore della sua arte. Nel 1977 intraprende una serie di viaggi in Estremo Oriente sulle tracce di civiltà più antiche. Rientrato in Italia, riscopre : i paesaggi calabresi della propria infanzia, che ne caratterizzeranno l’attività artistica successiva.    Gli anni seguenti sono costellati da importanti viaggi negli Stati Uniti. alle Seychelles e in Brasile. Come pittore ottiene autorevoli e prestigiosi riconoscimenti. Nel 1992 durante un viaggio a Cuba ritrova nei personaggi e nelle campagne i colori della sua terra . Se ne innamora . Ritrae Gregorio Fuentes, il marinaio di Hemingway, Alejandro Robaina, il Presidente Fidel Castro che posa per l’artista, il musicista Company Segundo , vaqueros a cavallo, nature morte e campagne assolate. Negli ultimi anni Azzinari, affascinato dalla vita di Ernest Hemingway, ripercorre le orme dello scrittore dipingendo i luoghi e i personaggi da lui amati sia a Cuba che in Kenia e in Tanzania. Nel dicembre del 2008 l'Università della Calabria organizza un'esposizione presso l'Aula Magna e pubblica il catalogo dal titolo Azzinari. Cercando Hemingway. Nel 2010 il Ministero della Cultura di Cuba Abel Prieto, per il cinquantesimo anniversario della scomparsa del celebre scrittore americano, organizza la mostra di pittura Cercando Hemingway, presso la torre del Museo Hemingway in Finca Vigía all'Avana. Nel dicembre dello stesso anno, nel corso di un incontro con il suo amico scrittore, nasce l'idea della mostra Espressioni di García Márquez. Sono venti ritratti dedicati all'autore di Cent'anni di solitudine che sono esposti all'Avana, presso la Fondazione Cine Latino Americano, dall'otto dicembre del 2011 al dieci gennaio del 2012. Nel luglio del 2012, presso la Casa del Alba Cultural de La Habana, Franco Azzinari e Alex Castro organizzano la mostra El Rostro de la Historia, un omaggio dedicato dai due artisti a Fidel Castro in occasione del suo ottantaseiesimo compleanno. A ottobre dello stesso anno, Azzinari espone la sua collezione Venti del Mediterraneo, organizzata a Roma, presso il Complesso Monumentale dei Dioscuri al Quirinale.

 

Riduci
Leggi tutto
Mostra 1 - 5 di 5
Acconsento

Visitando questo sito web si autorizza l’impiego di cookie.


Per informazioni dettagliate sull’impiego dei cookie in questo sito web invitiamo a cliccare su "Maggiori informazioni".